Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Alla scoperta delle terre ladine

2 Giorni
Le terre ladine sono il cuore storico e culturale delle Dolomiti, dove è ben presente la stratificazione di tutta la colonizzazione umana di queste montagne.

Due giornate in cui alterniamo una facile escursione con alcune visite a dei luoghi particolarmente interessanti per approfondire la storia e la cultura di queste valli.
Date in programmazione:
29 Maggio,
05 Giugno,
19 Giugno
Regione:   Veneto
Località:   Dolomiti agordine
Ritrovi, luogo e orario:   Colle Santa Lucia (BL), h 10.00
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   Escursione di mezza giornata, 4 h, Dislivello: 400 metri
Costo:   €  50.00 a persona
Accompagnatore:   Andrea Pasqualotto, Guida GAE
Informazioni & iscrizioni:   andrea@kailas.it, +393403486821
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Accompagnamento da parte della Guida Kailas
Non comprende:   Pasti e pernottamenti (Al momento dell'iscrizione verranno fornite indicazioni al riguardo)
Numero partecipanti:   min 4 e max 12
Programma:
La primavera nelle Dolomiti arriva con calma, quando in pianura già si parla d’estate. La primavera nelle Dolomiti arriva però in maniera sorprendente, con la natura che esplode dei colori dei fiori e del verde intenso degli alberi.
Le macchie di neve in alto sulle montagne riflettono la luce del sole ormai alto nel cielo ed aumentano il contrasto, mentre l’acqua dei ruscelli e dei torrenti scorre copiosa.
I visitatori sono ancora pochi, ed è un buon momento per percorrere sentieri che si addentrano tra i paesi, i boschi ed i prati al sole, la montagna autentica e vissuta da chi trascorre nelle Dolomiti tutto l’anno.
Le terre ladine sono il cuore storico e culturale delle Dolomiti, dove è ben presente la stratificazione di tutta la colonizzazione umana di queste montagne.

Due giornate in cui alterniamo una facile escursione con alcune visite a dei luoghi particolarmente interessanti per approfondire la storia e la cultura di queste valli.
Per chi vuole ci ritroviamo venerdì sera per una prima cena in compagnia, o sabato mattina in tempo per l'escursione.

Prima giornata - Di spade, vescovi ed antichi manieri
Esploriamo i dintorni di Colle Santa Lucia, uno dei borghi più belli della vallata, arroccato su uno sperone roccioso e circondato dalle pareti del Pelmo e del Civetta. Percorriamo a piedi alcuni antichi sentieri per conoscere la storia delle antiche miniere di ferro del Fursil, e visitiamo i resti recentemente restaurati del Castello di Andraz, nei secoli a guardia della via di commercio tra la Repubblica di Venezia ed il Tirolo.

Seconda giornata – Di laghi, nani e città di roccia
Ci spostiamo sulla sponda destra del Cordevole e saliamo tra i borghi ai piedi del monte Migogn per ammirare lo splendido panorama sul Civetta e sulle Dolomiti dell’alto agordino. Cercheremo di capire così cosa c’entrano i vulcani con le Dolomiti, ma soprattutto cercheremo di individuare la porta dell’ingresso del regno dell’Aurona, una delle leggende più suggestive che caratterizzano la regione ladina, cuore culturale delle Dolomiti.

La Guida è a disposizione per fornire tutte le indicazioni per i pernottamenti, per la logistica e gli orari di ritrovo.
La guida racconta:
Le valli ladine sono il cuore storico e culturale delle Dolomiti.

Qui le tradizioni sono ancora ben presenti e vissute, case e borghi conservano ancora tratti dell'architettura tradizionale, basata sul sapiente utilizzo di legno e pietra.

A primavera inoltrata la natura rigogliosa da il meglio di sè, ed abbiamo l'opportunità di conoscere alcune specie floristiche e gli adattamenti alle difficili condizioni climatiche dell'alta montagna.

I sentieri che percorriamo e le montagne che ci circondano ci raccontano della grande storia geologica delle Dolomiti, che ha portato al riconoscimento di queste montagne come Patrimonio Mondiale dell'Umanità.