... Viaggi su misura in Scozia e Isole Faroe ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Isole Faroe - paesaggi da cartolina

DURATA (modificabile)
7 giorni / 6 notti
PERIODO CONSIGLIATO
da maggio a settembre
Una manciata di isole sperdute nel Nord Atlantico, terre selvagge e remote battute dal vento, che hanno il fascino dei Paesi lontani e di una cultura che ha fatto la propria strada da sé. Piccoli e colorati paesini adagiati su una natura predominante e meravigliosa, abitati da un popolo gentile ed organizzato, fiero delle sue tradizione e della sua terra.
Senza dubbio, i mesi estivi di giugno, luglio e agosto sono il momento migliore per visitare le Isole Faroe perchè le ore di luce sono molte e le giornate risultano lunghissime.
Faroe paesaggi da cartolina
QUOTA INDIVIDUALE
Base 2 partecipanti: in hotel a partire da € 1.150 + volo
Base 2 partecipanti: in b&b a partire da € 940 + volo
vedi dettagli
ISCRIZIONE
€ 50
TIPOLOGIA DI VIAGGIO:   viaggio fotografico
SCOPRI DI PIU'
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
ESEMPIO DI ITINERARIO PROPOSTO IN BASE ALLA NOSTRA ESPERIENZA:
G1: Italia - Faroe
Volo internazionale con partenza da aeroporto prescelto e arrivo alle Faroe. Ci sono pochi aeroporti nel mondo che accolgono i viaggiatori con panorami scenografici come quelli delle Faroe. Questi panorami sono però solo l'inizio di tutto quello che le isole possono offrire una volta iniziata la loro esplorazione. All'arrivo in aeroporto ritiro dell'auto a noleggio riservata e si guida fino alla vicina sistemazione per il pernottamento. Il pomeriggio si consiglia di visitare i villaggi di Blur e Gásadalur da dove si gode di una meravigliosa vista sulle scogliere di Tindholmur e sull'isola di Mykines.

G2: Mykines
Giornata dedicata alla visita dell'isola di Mykines, l'isola degli uccelli. Dopo aver guidato fino al porto di Sørvágur, ci si imbarca verso l'isola e l'abitato di Mykines. E' possibile lasciare l'auto nel parcheggio vicino al porto. Si esplora a piedi l'idilliaco villaggio di Mykines e si cammina fino all'insenatura di Mykinesholm dove la natura che ci circonda si esprime al suo massimo.
Lo scenario attorno a noi stimola al massimo la fotografia. Un ponte pedonale ci permette di attraversare la baia sopra l'Oceano Atlantico per continuare l'esplorazione dell'area. Si ritorna al traghetto per il rientro verso la struttura di pernottamento in Vagar.

G3: Vagar - Eysturoy
Giornata dedicata alla visita itinerante dei piccoli villaggi protetti da baie naturali come Saksun, si incontrano numerosi scorci fotografici. In questo villaggio quella che era l'uscita a mare del porto è oggi insabbiata da una barena camminabile durante la bassa marea che permette di sporgersi verso l'oceano. Si continua verso Tjørnuvík, circondati da montagne a picco. Da qui si possono osservare le formazioni rocciose chiamate del Gigante e della Strega. Si attraversa il ponte che unisce Streymoy a Eysturoy verso il villaggio di Eiði, dove è spettacolare la vista su Slættaratindur, la montagna più alta delle isole Faroe. Gli scenari da favola continuano fino a Gjógv. Una giornata sempre con la macchina fotografica in mano pronti a scattare. Rientro e pernottamento a Eysturoy.

G4: Eysturoy
Si guida fino a Leirvík e da qui si prende il tunnel sottomarino che porta fino a Klaksvík. Questo tunnel è famoso non solo per l'immenso lavoro ingegneristico che ha portato alla sua costruzione ma anche per le decorazioni interne del famoso artista Faroese, Tróndur Patursson. All'arrivo a Klaksvík si visita la chiesa Cristiana e le sue segrete. E' molto facile e veloce visitare le isole del Nord, tra panorami perfetti per la fotografia, tra piccoli villaggi e fiordi a picco sul mare. Si può guidare fino a Viðareiði, il villaggio più a Nord delle isole oppure spostarsi sull'isola di Kunoy dove si può passeggiare tra le timide coltivazioni che crescono in questo rigido clima. Rientro e pernottamento a Eysturoy.

G5: Eysturoy - Tórshavn
In questa giornata si cammina lungo i sentieri che portano al lago Tostavatn, un meraviglioso punto panoramico, tipico luogo di svago anche per gli stessi isolani. Si arriva poi al villaggio di Nes e Eystnes dove persistono ancora i mulini a vento. Si visita una storica casa parrocchiale che è oggi un museo di storia locale. Anche lo shopping oggi può essere inserito nel programma, visitando negozi locali qui presenti dove si troveranno grandi varietà di oggetti di artigianato locale in lana e legno. Nel tardo pomeriggio tornando a Tórshavn, ci si ferma per un the e una fetta di torta presso una casa privata. Rientro e pernottamento a Tórshavn.

G6: Tórshavn
Dopo colazione si inizia la giornata visitando il centro storico della città di Tórshavn, fino al paese di Tinganes e dell'affascinante area di Reyn dove si trova una piccola casa nera dal tetto di erba isolata in un fiordo. Si visita la Nordic House, una perla di architettura che racchiude molti eventi culturali locali e internazionali. Nel pomeriggio si consiglia di guidare fino a Kirkjubøur, dove si trova un antico centro culturale. Rientrati a Torshavn si scoprono per cena numerosi caffè e ristoranti di ottima cucina tipica. Pernottamento a Tórshavn.

G7: Isole Faroe - Italia
Rientrando sulla strada verso l'aeroporto è consigliato uno stop per prendere il traghetto che in 2 ore vi porta di fronte alle scogliere di Vestmanna, navigando tra scogliere alte fino a 700 mt e entrando in immense grotte marine naturali circondati dal rumore di migliaia di uccelli marini che qui nidificano. Arrivati all'aeroporto si consegna la macchina e si prende il volo di rientro per l'Italia.