Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Nelle terre del Gattinara: trekking tra vigne e castelli

Mezza Giornata
Un percorso per far scoprire le colline e i vigneti del Gattinara DOCG. Tra boschi rigogliosi e castelli medievali andremo alla scoperta di questo affascinante territorio, luogo d'incontro tra pianura e montagne. Antiche leggende e storie perdute faranno da cornice durante la nostra camminata al cospetto del Monte Rosa.
Date in programmazione:
30 Maggio
Regione:   Piemonte
Località:   Gattinara (Vercelli)
Ritrovi, luogo e orario:   Ore 14.30 presso Chiesa di San Bernardo a Gattinara (Vercelli)
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   Orario: 3,30h Dislivello: 230 m Sviluppo: 7.5 km
Costo:   €  0.00 a persona
Accompagnatore:   Fabio Savini, laureato in Scienze Naturali, specializzando in Etologia, Guida Escursionistica Ambientale, Guida ufficiale del Sesia Val Grande UNESCO Global Geopark e Guida Kailas
Informazioni & iscrizioni:   fabio@kailas.it
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Gita ad accompagnamento gratuito con prenotazione preventiva via mail obbligatoria
Non comprende:   Spese a carattere personale, vitto e trasporti, e qualunque spesa non specificata alla voce "la quota comprende"
Numero partecipanti:   min 3 e max 12 per tour
Equipaggiamento:
La guida si confronterà preventivamente alla gita con i partecipanti del relativo tour.

In generale in uscita normalmente si richiede un abbigliamento standard da escursione a strati funzionali e nello specifico:
- maglietta traspirante (1° strato)
- pile (2° strato)
- guscio anti acqua (3° strato)
- borraccia da 1 litro
- scarpe da escursione con suola anti scivolo
- bastoncini da camminata (suggeriti ma non indispensabili)
- kit medico personale (cerotti, telo termico… ecc… semplice buona abitudine)
La guida racconta:
GATTINARA E IL SUO VINO
L'area di produzione vitivinicola di Gattinara affonda le sue origini già durante l'impero romano dove la collina veniva messa a vite. Nel corso dei secoli questo territorio ha avuto sempre suscitato grande interesse per regnanti dell'epoca. Durante il periodo medievale ha ricoperto un ruolo molto importante perché da qui inizia la Valsesia e sopra le proprie colline si ha una visuale di 360° su tutto il paesaggio. Numerose testimonianze di questo passato sono ancora visibili e fruibili ai più coraggiosi che si vogliono avventurare in trekking tra sentieri e boschi.
Un elemento che caratterizza questo territorio e lo rende unico in tutta Italia è per la presenza del Supervulcano della Valsesia. Una storia affascinante tra geologia e tempo che rende unico il vino qui prodotto.