Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Una notte sotto le stelle

2 Giorni
Una nuova esperienza per vivere l’avventura tra le nostre montagne, organizzata e accompagnata dalle Guide esperte di Kailas, in collaborazione con Ferrino. Il nostro campo tendato è dedicato a tutti coloro che vogliono provare un campo nella natura maestosa delle valli alpine. Avremo a disposizione alcuni comfort ideali per una prima.
Date in programmazione:
02 Ottobre
Ritrovi, luogo e orario:   Luogo ed ora da stabilire in base all'escursione
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Costo:   €  130.00 a persona
Accompagnatore:   Christian Roccati, Andrea Pasqualotto
Informazioni & iscrizioni:   christian@kailas.it, andrea@kailas.it
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   organizzazione e accompagnamento da parte della Guida Kailas, suo emolumento e sue spese; esperienza completa di 2 giornate di attività con 1 pernottamento al campo tendato, cena e colazione in rifugio, utilizzo delle tende Kailas che utilizziamo nei nostri viaggi e spedizioni, fornite dal partner Ferrino; trasporto parziale dei bagagli dal fondovalle alla zona del campo. Quota di iscrizione.
Non comprende:   il pranzo al sacco; spese di carattere personale, assicurazione assistenza medica Allianz Global Assistance, tutto quanto non incluso alla voce “la quota comprende”.
Numero partecipanti:   min 6 e max 8
Programma:
Alpi occidentali (19 giugno, 18 settembre, 9 ottobre)
Dolomiti - Pelmo (10 luglio, 11 settembre, 2 ottobre)

G1 Ritrovo entro le ore 10.00. Ritrovo con la Guida Kailas. Il luogo verrà comunicato dalla Guida in base alla data scelta. Presentazione del programma, controllo attrezzature. A questo punto la nostra esperienza può cominciare. Ci spostiamo in auto per raggiungere il punto di partenza dell’attività outdoor; dal parcheggio ci muoviamo nel silenzio, circondati dagli scenari maestosi che si aprono man mano che guadagniamo quota. Entriamo in contatto con la natura godendo della magia intorno a noi, e con la nostra guida ne scopriamo le peculiarità. Al termine della salita raggiungiamo il punto prestabilito per l’allestimento del campo. Impariamo a scegliere il luogo giusto per effettuare il campo e prepariamo il terreno per allestirlo, tenendo in considerazione sicurezza e confort. Dopo un pic-nic outdoor, esploriamo l’ambiente circostante con una bella escursione “fuori sentiero”. Nel tardo pomeriggio scendiamo al rifugio d’appoggio per un meritato brindisi e per la cena. Dopo cena rientriamo al campo con le luci frontali con il cielo stellato che fanno da quinta alla nostra notte sotto le stelle.

G2 Giornata di escursione in quota. Dopo la sveglia dalle rispettive tende e un primo momento per condividere l’esperienza, una bella colazione in rifugio e siamo pronti per la gita di oggi. Partiamo per un’altra escursione “fuori sentiero” per affinare le nostre capacità di interpretare il terreno, scegliendo il percorso in sicurezza, fino a raggiungere la nostra meta (che verrà modulata a seconda delle capacità dei partecipanti e a seconda delle condizioni ambientali). Grazie alla Guida Kailas esperta di questi territori impariamo a conoscere la natura, la geologia e la storia del territorio che ci cirocnda.. Dopo la discesa smontiamo il campo e, dopo un ultimo sguardo al panorama e alla natura incontaminata, scendiamo alle auto, forti di un’esperienza indimenticabile che ci ha sicuramente introdotto ad un nuovo modo di vivere la montagna.
Equipaggiamento:
Giacca impermeabile (strato 4)
Piumino leggero 100gr (strato 3)
Felpa o pile leggero manica lunga (strato 2)
Magliette traspiranti a manica corta (strato 1)
Pantaloni da trekking
Sovra-pantaloni impermeabili (non indispensabili)
Magliette di cotone, calze e intimo.

Zaino 40-50 litri di capacità
Sacco a pelo (temperatura comfort 0/+5°)
Materassino
Scarponi da trekking alti sopra la caviglia
Bastoncini da trekking (per chi li utilizza)
Berretto e guanti
Occhiali da sole
Crema protettiva
Pila frontale
Borraccia
Necessario da toilette
La guida racconta:
Alpi occidentali (19 giugno, 18 settembre, 9 ottobre)
La Valpelline è una magica comba valdostana, la più lunga estesa laterale della regione: dal capoluogo sino al confine con la Svizzera, dove culmina con i ghiacciai e la vetta dell’incredibile Dent d’Hérens (4171 m). Il torrente Buthier, che ne ha disegnato la morfologia, è considerato uno dei due spiriti acquatici più antichi di tuta la Vallée. Frequentata in epoca vittoriana da alpinisti come Whymper, Coolidge e Longstaff, è oggi una sorta di macchina del tempo, portando l’escursionista in un mondo antico, dagli storici alpeggi sotterranei ai ru, dalle riserve naturali che mirano alla biodiversità, come Montagnayes, ai valloncelli silenti che ospitano laghetti sospesi. Il tutto volteggia intorno all’incredibile diga di Place Moulin dal color turchese, una delle più grandi dell’arco alpino, con 93 milioni di metri cubi e un muraglione lungo 678 m al coronamento e alto 155 m, sedici più della piramide di Cheope!

Dolomiti - Pelmo (10 luglio, 11 settembre, 2 ottobre)
Le valli che circondano il Pelmo sono il cuore geologico e naturalistico delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità. Nonostante la vicinanza con famose mete turistiche, ha mantenuto una buona integrità paesaggistica, il luogo ideale per vivere ancora un’avventura fuori traccia circondati da alcuni dei massicci più famosi delle Dolomiti. In due giorni esploriamo una grande diversità di ambienti: dai boschi profumati di larice, abete rosso e pino mugo, ai candidi ghiaioni alla base del Pelmo, fino ai meravigliosi pascoli di Mondeval. Proprio in questa zona è stata ritrovata una importante sepoltura mesolitica risalente a 7500 anni fa, una delle testimonianze più antiche della frequentazione umana delle Alpi. Ripercorriamo quindi insieme le orme dei primi colonizzatori delle Alpi.
Dolomiti AVDB
Dolomiti AVDB
Dolomiti AVDB
Dolomiti AVDB