Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

A piedi e in canoa tra le Alpi svizzere

2 Giorni
Il Passo del Maloja, tra la Val Bregaglia e l'Engadina, è un luogo immerso in tutti i tipi di meraviglie naturali che l'arco alpino può offrire: si trova ai piedi del massiccio del Bernina, il 4000 più orientale delle Alpi, con i suoi imponenti ghiacciai e le maestose valli che hanno scavato; è una terra di laghi dalle acque color smeraldo, circondati da boschi di conifere che possono ricordare gli scenari del Canada Occidentale; oltre le linee di foresta, si aprono pascoli verdissimi e meravigliosi, ai piedi di montagne aguzze famose e ambite dai rocciatori e gli alpinisti di tutto il mondo, basti pensare che a Sud si aprono la valle dell'Albigna e la Bondasca, casa del Pizzo Cengalo, del pizzo Badile e delle Sciore.
In questa cornice, che è stata resa famosa dai quadri di Segantini (nato qui) e dai soggiorni di Nietzsche, possiamo sbizzarrirci con un intenso weekend di attività outdoor e di esplorazione naturalistica, accompagnati da un geologo che conosce queste zone da quando è nato. Abbiniamo quindi l'esperienza del trekking a quella della canoa canadese, accampandoci con le tende (fornite da Kailas) in un selvaggio e isolato campeggio in riva al lago, per immergerci al meglio in questa natura meravigliosa.

G1: ritrovo al paesino di Maloja alle ore 9.00, incontro con la guida e partenza per il trekking: sul versante Nord dell'inizio della valle Engadina attraversiamo un bosco che ci porta ad affacciarci sul gradino tettonico che da sulla Val Bregaglia, da cui possiamo ammirare alcune vie di comunicazione antiche, come il Passo del Settimo. In questi boschi possiamo osservare e capire, grazie alla presenza del geologo, come l'azione dei ghiacciai modella, su piccola e grande scala, il territorio. Sono presenti infatti alcune belle "Marmitte dei Giganti". Usciti dal bosco attraversiamo i pascoli che coprono il versante Sudest del Pizzo Longhin, per poi raggiungere, in circa due ore, l'omonimo lago.. manca poco, con altri venti minuti di salita raggiungiamo un luogo unico, il Passo del Longhin (2644 m). Si tratta di uno spartiacque triplo, in cui la goccia di pioggia o la neve in scioglimento può scivolare a Sud verso il Fiume Mera, e quindi entrare nel Mar Mediterraneo, a Nord verso il Reno, e quindi entrare nel mare del Nord, oppure a Est nel bacino del Fiume Inn, per entrare poi nel Danubio e nel Mar Nero. Picnic al sacco al Passo o al Lago e poi scendiamo effettuando un anello che ci porta verso l'Alpe di Grevasalvas, secondo alcune fonti una delle possibili ispirazioni per il personaggio di Heidi.
Rientrati a Maloja carichiamo i nostri bagagli su una Jeep di Kailas e ci dirigiamo, con venti minuti di cammino su una strada sterrata, verso il campeggio. Sistemate le tende la nostra guida inizia a preparare la cena su un grill in riva al lago. Cena, relax attorno al falo' e pernottamento in tenda.
Escursione di circa 5 ore con 850 m di dislivello, cena inclusa nel servizio.

G2: Colazione in riva al lago preparata dalla guida, smontaggio del campo e partenza per la giornata in canoa (i bagagli e le tende saranno custoditi sulla Jeep di Kailas). Dopo un briefing sull'utilizzo di queste facili e stabili canoe canadesi a 3 posti, salpiamo verso Nordest, in direzione Sils: doppiamo un paio di interessanti isolette che possiamo esplorare con una tappa, per poi osservare i prati di Isola, immersi in questi panorami affascinanti, prima di entrare nella baia denominata "La Chazza". Qui' sbarchiamo su una penisola forestata, per attraversarla a piedi e visitare il paesino di Sils, frequentato da Nietzsche e base per le famosissime escursioni in carrozza verso la Val Fex. Usciti dal villaggio ci dirigiamo, sempre a piedi, di nuovo verso il lago. Nel bosco della penisola possiamo pranzare al sacco e rilassarci in queste calette dall'acqua cristallina e balneabile (l'acqua è fresca!!). Nel pomeriggio rientriamo remando verso Plaun da Lej (Pian di Lago), sulla costa settentrionale del lago, per poi puntare di nuovo verso Maloja, le nostre auto e il rientro a casa. Fine delle attività attorno alle ore 16,00. Colazione inclusa, gita in canoa di circa 6 ore, 10 km circa a remi.

ATTREZZATURA FORNITA: tende biposto da alta montagna, canoe, remi, giubbotti salvagente.

ATTREZZATURA NECESSARIA NON FORNITA: sacco a pelo (t.comfort 5 gradi), materassino gonfiabile o autogonfiabile, abbigliamento a cipolla da montagna, crema solare, occhiali da sole, cappellino, giacca antivento/pioggia, zaino da trekking da almeno 25 litri.

A discrezione della guida, in base al meteo, alle condizioni del lago o a richieste unanimi del gruppo le escursioni possono subire modifiche relative a durata e itinerario.
Date in programmazione:
05 Giugno,
19 Giugno,
10 Luglio
Regione:   Svizzera
Località:   Passo del Maloja
Ritrovi, luogo e orario:   Chiavenna entro le ore 10.30
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   Escursione di 3-4 ore in canoa ed escursione di 4-5 ore in montagna
Costo:   €  150.00 a persona
Accompagnatore:   Nicolas Martinoli, Guida Kailas, Geologo e Guida Ambientale Escursionistica
Informazioni & iscrizioni:   nicolas@kailas.it - 0039 3339390060
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Organizzazione e accompagnamento da parte della Guida Kailas, suo emolumento e sue spese; costo del campeggio e suoi servizi, utilizzo delle tende Kailas (tende Ferrino da alta montagna) e servizio di trasporto bagagli con mezzo Kailas; 1 cena al barbecue (specificare eventuali esigenze alimentari) e 1 colazione; utilizzo delle canoe, remi e giubbotti salvagente.
Non comprende:   Trasferimenti personali (da Chiavenna, raggiungibile anche in treno, è possibile salire sul mezzo Kailas), i pranzi al sacco e tutto cio' che non è indicato alla voce "comprende".
Numero partecipanti:   minimo 4 e massimo 10 partecipanti