Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Escursione alla scoperta della Tana delle Fate

Mezza Giornata
Immaginate di camminare tra boschi incantevoli e silenziosi alla ricerca di antri nascosti. Le sconosciute grotte del Frascarese, sono un grande patrimonio culturale e ambientale, celato alla vista eppure così vicino. Avete mai pensato di visitare un antro non turistico e scoprire i segreti dell’ambiente ipogeo? Questa è la giusta occasione.
Date in programmazione:
13 Novembre
Regione:   Liguria
Località:   Sestri Levante (vedi accesso in scheda)
Ritrovi, luogo e orario:   Ore 9.30 San Pietro in Frascati
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   4h totali. Dislivello 350 metri +
Costo:   €  35.00 a persona
Accompagnatore:   Christian Roccati, responsabile Extreme Team, guida Kailas e ambientale
Informazioni & iscrizioni:   christian@kailas.it
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Accompagnamento, spiegazioni e organizzazione da parte della Guida, suo emolumento e sue spese.
Non comprende:   Trasferimenti, cibo, casco e torcia, e tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.
Numero partecipanti:   min 4 e max 10
Programma:
Escursione di 4h totali composta da:
- Escursione alla Grotta della prima Ciappa (Orario: 1h Dislivello positivo: 200 m Sviluppo: 2 km)
- Escursione alla Grotta delle Fate (Tana da Fé; Orario: 40’ Dislivello positivo: 150 m Sviluppo: 1 km)
- Visita antro e ritorno.

Il sentiero é facile con due brevi tratti ripidi (40 metri totali) agevolati da mancorrente e ringhiere.

La nostra semplice ma avventurosa escursione, è di fatto una camminata sino all’ingresso di due importanti grotte che potremo visitare per i primi metri: la guida vi condurrà nel sottosuolo spiegandovi direttamente in loco il funzionamento delle grotte, la relativa storia e le leggi del luogo con cui ci confrontiamo.

La gita ha inizio dal paese di San Pietro in Frascati, un villaggio agreste nel primo entroterra della riviera ligure di Levante. L’itinerario guadagna quota fra le latifoglie in un ambiente agreste, in vista del paese di Castiglione Chiavarese e del monte Pietra di Vasca, che a sua volta cela sconosciute vie di arrampicata, sentieri per carbonai e complessi bouldering costellati da massi erratici.
Si cammina guadando due torrenti in una valletta sempre più incantevole, incrociando la sterrata di servizio che permette ai valligiani di fruire di angoli remoti per coltivazioni ecocompatibili. La cultura dell’olivo lascia dapprima posto al castagno e poi alla foresta.

La Grotta della Prima Ciappa Superiore (420 m) è un antro importante, uno dei cinque principali del complesso ipogeo della Val Frascarese, caratterizzato da strettoie e diaclasi. La nostra gita ci permette di entrare nei suoi primi metri agevoli, per renderci conto di quale sia il vero terreno delle grotte affrontate dagli speleologi, molto differenti da quelle turistiche a cui siamo abituati. Lo sviluppo per ora esplorato è pari a 111 metri di cui noi ne percorriamo circa 20

La Grotta delle Fate o Tana da Fé (468 m) è un antro comodo e vasto, con uno sviluppo di 43 metri, che percorriamo quasi interamente a eccezione del Passaggio Henry. Questa sarà la vostra prima vera grotta!

IMPORTANTE: In questa grotta il buio non è mai totale e l’aria è fresca grazie alla ventilazione continua e naturale del Passaggio Henry. Il ritorno avviene dalla via dell’andata.

Dopo aver sedato le curiosità, si ritorna sul sentiero principale.

ACCESSO E RITROVO
Mediante l'autostrada Genova-La Spezia si raggiunge l'uscita di Sestri Levante. Dal casello si procede a DX per Casarza Ligure e dopo circa 80 m si svolta a SX sempre seguendo indicazioni per la località. Giunti al paese si prosegue per Bargonasco sino a incontrare il bivio per Campegli. Si abbandona la principale in favore di questa secondaria: in 3 km si giunge al borghetto. Si prosegue ancora oltre e in pochi minuti si arriva all'abitato di San Pietro in Frascati. Si parcheggia in una delle due piazzette principali. Il ritrovo è nella prima accanto al monumento ai caduti rappresentato con una riproduzione di una mitragliatrice.
Equipaggiamento:
La guida si confronterà con i partecipanti preventivamente alla gita.

EQUIPAGGIAMENTO
Per effettuare l’escursione è necessario un equipaggiamento classico da escursionismo e minimo da grotta.
1) scarpe antiscivolo, vestiario a strati funzionali comprensivo di giacca o piumino
2) un cambio per la grotta che possa esser sporcato o bagnato
3) casco e lampada frontale con pile di ricambio
4) suggerisco un paio di guanti da lavoro, bastano quelli di pelle scamosciata classici
5) utile un asciugamento dry all'uscita
6) eventuali scarpe di ricambio da tenere in macchina
7) utili ma non indispensabili i bastoncini da trekking

Per chi non avesse un casco é possibile noleggiarne di completamente igienizzati da Salewa Store di Via Galata 97 e / r (Genova).
La guida racconta:
APPENNINO E GROTTE
L’ambiente appenninico ligure è qualche cosa di assolutamente unico in Italia con una biodiversità vastissima e paesaggi in continuo mutamento. Si passa dalla vegetazione multifusto e i boschi caducifoglie alle coltivazioni a fasce, dalla macchia sempre verde alle conifere varie e mutevoli persino nell’habitus. Quando si abbandona la fascia litoranea, si riscopre il primo entroterra, un ambiente di media montagna, molto severo, un luogo di duro lavoro per i valligiani e di grande avventura per gli appassionati dell’outdoor.

..l'unico libro che ne parla è stato scritto dalla guida che vi accompagna: si può dire che vivrete una piccola avventura degna di un romanzo!