... Viaggi in Iran ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

In Iran lungo la via della seta, attraverso il deserto centrale


Livello 2
Con questo viaggio i deserti della via della seta non avranno più segreti. Scopriamo oasi, antichi caravanserragli, villaggi fortificati, distese di sabbia, laghi di sale e labirinti di rocce colorate, che un tempo mettevano a dura prova le carovane che li attraversavano. Visitiamo tre città simbolo della magnificenza della Persia, cresciute in tre momenti storici differenti: Yazd, la medievale città sorta al margine del deserto, Isfahan la magnifica città Persiana dell'epoca di Abbas il Grande e Kashan, storico bazar crocevia dei tappeti persiani anche in epoche più recenti. Un viaggio innovativo e originale, in quanto in Iran sono ancora poco abituati ad un turismo esplorativo di questo genere, che lascia il tempo per belle camminate in ambienti naturali lontani dalle città, selezionati per voi dalla Guida di Kailas che vi accompagna.
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA
10 Novembre,
01 Dicembre,
26 Dicembre,
05 Gennaio,
19 Gennaio,
16 Febbraio,
02 Marzo
COSTO DEL SERVIZIO
€ 2.380
vedi dettagli
COSTO DEL VOLO
da € 550 secondo stagione e disponibilità
QUOTA ISCRIZIONE
€ 50
PERCHE' CON KAILAS
Si viaggia con un gruppo piccolo (8-12 partecipanti) accompagnati da una Guida Kailas (geologo/naturalista) e da una guida iraniana. E' un viaggio esclusivo che grazie all'utilizzo di jeep 4x4, di tende nostre, e di uno staff con cuoco, ci permette l'esplorazione di una bella area di deserto, silenziosa e raramente percorsa. In seguito le nostre Guide vi aiuteranno a ripercorrere le atmosfere della VIA DELLA SETA visitando remoti caravanserragli e antichi villaggi fortificati, oggi abbandonati e circondati dal deserto. La selezione di tre città bazar (Yazd, Isfahan e Kashan) cresciute lungo la via della seta in tre distinti periodi, permette di respirare l'antica Persia in modo completo e bellissimo.
 
  • Ambienti naturali e ambienti storici sono le due caratteristiche particolari di questo viaggio. Si scopre il deserto centrale dell'Iran entrando con 4x4 e poi con belle passeggiate per assaporare la natura in silenzio. Raggiungiamo i caravanserragli, le oasi e le fortezze nate lungo la VIA DELLA SETA che attraversando il deserto portava alle città di Yazd, Isfahan e Kashan.
  • Lavoriamo con piccole realtà locali, sia per quanto riguarda il team 4x4/cuoco per entrare nel deserto e poi alloggiando in guesthouse ricavate da antiche case storiche, sia a Kashan, sia nelle 2 oasi del deserto dove ci fermeremo per la notte.
  • Anche ad Isfahan utilizziamo un hotel ricavato da una casa storica di un importante mercante, oggi riabilitata ad hotel da una famiglia locale. Anche questo è un modo più bello e più caratteristico per entrare in contatto con la vita iraniana odierna ma anche per respirare la vita dell'antica Persia del passato.
  • Con una Guida Kailas laureata in scienze/geologia e appassionato delle tradizioni, abbiamo il modo di conoscere in maniera approfondita la natura, il paesaggio e la storia di questa regione ricca. Secondo noi la conoscenza incentiva passione e rispetto verso questi ambienti.
Covid-19
SICUREZZA IN VIAGGIO
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Traversata del deserto, geoturismo e tradizioni
GUIDE: Guida Kailas geologo-naturalista e appassionato di storia e tradizioni + guida locale
GRUPPO: Minimo 8 e massimo 12 partecipanti
DOCUMENTI: Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi + visto (75 € da preparare in Italia e pagare in Iran).
VACCINAZIONI OBBLIGATORIE: Nessuna
PERNOTTAMENTO: Hotel in camera doppia (6 notti); eco-lodge/guest-house in camere 2/3 posti (2 notti); in tenda nel deserto (3 notti).
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Iran centrale

Per la vastità del territorio l’Iran presenta un quadro climatico assai vario. Nel deserto centrale l’inverno è freddo (notte 0°C e giorno 15°C), mentre in estate la temperatura raggiunge i 50°C. Autunno, inverno e primavera sono i periodi migliori per visitare le città dell'Iran centrale ed esplorare i deserti in quanto le temperature non sono mai troppo alte e le montagne che circondano possono essere innevate, l'aria diventa tersa e soprattutto in inverno regala giornate limpide con cieli sereni e tramonti luminosi. Bellissima è la primavera, che si arricchisce di fiori e le oasi del deserto tornano ad essere rigogliose.

Difficoltà: VIAGGIO di LIVELLO 3 (vedi legenda in allegato) con escursioni a piedi nel deserto (non difficili). 3 notti in tenda nel deserto e 2 notti in guesthouse, che rendono questo viaggio un po’ più avventuroso ma anche molto affascinante.
 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Volo Milano-Teheran. Dopo le pratiche di ingresso guidiamo direttamente verso Kashan, una delle importanti città storiche lungo la via della seta, ...

G2 Kashan, il bazar e le antiche case dei mercanti. Oggi scopriamo come durante il commercio lungo la via della seta (dal XII al XIX secolo), questi luoghi furono fiorenti centri mercantili. I proprietari dei caravanserragli vivessero in suntuosi palazzi ricchi di decorazioni, di giardini e di hammam tradizionali. Visitiamo anche il bazar coperto, molto genuino e poco turistico ...

G3 Il deserto di sale del Dasht e Kavir. Dopo la colazione entriamo nel deserto centrale dell'Iran e grazie a mezzi 4x4 appositamente preparati e ad uno staff di gran esperienza, possiamo immergerci totalmente in una realtà selvaggia ed affascinante. Raggiungiamo il sistema di dune chiamato Righijen, una barriera di sabbia con dune alte fino a duecento metri ...

G4 Le dune di sabbia di Righijen. Continua la nostra traversata delle dune, ancora con i 4x4 e con alcuni tratti a piedi. Seguiamo quindi un antico fiume fino a montare il campo al margine tra il campo di dune e il deserto roccioso. Nel pomeriggio abbiamo il tempo per camminare tra le dune raggiungendo alcuni luoghi impenetrabili alle macchine ...

G5 Rocce multicolori nel cuore del Kavir. Dopo la colazione partiamo a piedi per raggiungere un canyon scavato nella roccia, ai piedi di una montagna ricca di colori. Scopriamo interessanti (e coloratissimi) calanchi che il geologo saprà descriverci in maniera appassionante, ...

G6 Antichi fiumi asciutti e oasi rigogliose. Continua la nostra esplorazione di aree silenziose dominate dalla natura del deserto; ci prendiamo il tempo per qualche passeggiata e per raggiungere la sommità di alcune colline rocciose che dominano il paesaggio e permettono al geologo di raccontarci la storia delle montagne dell'Iran. ... Nel pomeriggio raggiungiamo una piccola oasi al margine del deserto dove le case di terra cruda (adobe) si accendono con le luci del tramonto e si affacciano su verdeggianti coltivazioni. Pernottamento e cena in eco-lodge nell'oasi.

G7 Il lago salato di Khor, l'oasi di Garmeh e il castello Sasanide sulla Via della seta. La Via della Seta diede vita ad importanti villaggi storici fortificati e oggi, dopo aver raggiunto e visitato il lago salato di Khoor, enorme distesa salata, ricca di formazioni poligonali e di acque cristalline, raggiungiamo l'oasi di Garmeh, famosa per la sua ricca sorgente d'acqua e il castello Sasanide di Bayazieh imponente costruzione in terra cruda del 300 dC ...

G8 I caravanserragli del deserto, supporto logistico sulla Via della Seta. Dopo la colazione ci muoviamo a piedi attraverso la verde e rigogliosa oasi di Garmeh fino a raggiungere la sorgente e la collina che domina sull'oasi e che ci regala una spettacolare veduta del palmeto ai piedi delle montagne. Ripartiamo poi lungo la strada per percorrere i 200 chilometri che ci separano da Yazd, la grande città mercantile sulla via della seta....

G9 Yazd, la grande città zoroastriana alle porte del deserto. Intera giornata dedicata alla visita di questa bellissima città, delle sue moschee, dei suoi minareti decorati con mosaici di maiolica e del suo interessante bazar, ricco di stoffe pregiate, dove possiamo ancora osservare le lavorazioni tradizionali della lana, dei tappeti e del rame. Scopriamo come le popolazioni del deserto avessero studiato interessanti metodi per portare l'acqua in città, ...

G10 Lungo la "via della seta" per raggiungere Isfahan. Dopo la colazione si parte per Isfahan, percorrendo una panoramica strada che separa il deserto dai rilievi occidentali, con panorami che cambiano lungo il percorso. In breve raggiungiamo il villaggio di Meybad, dove visitiamo un'antica fortezza dei Parti, un punto di difesa dalle incursioni dell'Impero Romano, divenuta poi fortezza Sassanide. Merita una seconda sosta il villaggio di Na'in, antico crocevia carovaniero ancora oggi interessante centro di produzione di tappeti e di tessuti di lana di cammello ...

G11 Intera giornata dedicata ad Isfahan. Ci muoviamo a piedi, dal nostro albergo posizionato in posizione strategica nel cuore della città vecchia: raggiungiamo la Moschea del Venerdì, la più imponente moschea dell'Iran, che con i suoi 1.000 anni di storia è una vera "legenda storica" di architettura, che possiamo ripercorrere e comprendere grazie all'esperienza della nostra guida. Percorriamo poi il Bazar coperto (noto per i suoi bei tappeti, per i coloratissimi tessuti, per l'oreficeria e per l'arte miniaturiera) fino a raggiungere nuovamente la grandiosa piazza Naqsh Jahan, che avremo modo di vedere con le luci differenti nelle diverse ore della giornata. Nel pomeriggio raggiungiamo Jolfa, il quartiere armeno, dove visitiamo la bella cattedrale Vank e scopriamo la storia degli Armeni in Iran. ...

G12 Trasferimento in aeroporto e volo per l'Italia.

NB. Abbiamo incluso tutti i pasti (FB) per facilitare i partecipanti dato che l'utilizzo delle monete locali non è semplicissimo. Le nostre guide sceglieranno tuttavia ristoranti tipici e tradizionali in modo da vivere l'ottima cucina iraniana nel migliore dei modi, cosa che non avviene nei ristoranti degli hotel.

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI
Potrebbe interessarti anche...