Escursioni e Weekend con Guide Kailas ...
:: VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Traversata escursionistica tra i Forti e Monte Fasce

1 Giorno
Questa splendida escursione parte a poca distanza dal centro di Genova e in alcune decine di minuti lascia il tessuto urbano in favore dei monti. Si tratta di una cavalcata a fil di cielo in vista del mare che attraversa tutto lo spartiacque principale del primo levante, tra fortificazioni e boschi, con un panorama completo sulle vallate Genovesi.
Date in programmazione:
30 Aprile,
22 Maggio
Regione:   Liguria
Località:   Genova
Ritrovi, luogo e orario:   Ore 8.00 Piazza Martinez (Genova)
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   7h totali Dislivello 1000 m
Costo:   €  35.00 a persona
Accompagnatore:   Christian Roccati, responsabile Extreme Team, guida Kailas e ambientale
Informazioni & iscrizioni:   christian@kailas.it
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Accompagnamento, spiegazioni e organizzazione da parte della Guida, suo emolumento e sue spese.
Non comprende:   Trasferimenti, cibo, e tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.
Numero partecipanti:   min 4 e max 10
Programma:
Il ritrovo per questa bella gita è in Piazza Martinez, tra la pista di pattinaggio, gli alberi ornamentali e la piccola isola di tranquillità nel traffico cittadino.

La guida accoglie il gruppo e inizia a raccontare il luogo e la storia delle montagne che andremo a superare. Si parte a piedi e in pochi minuti si raggiunge l'antica strada per il Santuario di Nostra Signora del Monte.

Da questo momento in poi si superano i punti fondamentali dello spartiacque tra luoghi di culto, i forti Richelieu e il Monte Ratti, la sella di Bavari, la "cresta" del Proi, Riega e Bastia sino ai Prati di Fascia.

Il gruppo impara la storia delle battaglie medievali e moderne, e gli ambienti terrestre e marino; la guida illustra la geologia e l'antropologia della valle Ursaria e della più grande Sturla, le grotte limitrofe appartenenti alla formazione del Monte Antola, i relitti dei fondali e le diverse tradizioni etnografiche.

Dopo un'analisi degli allevamenti biosostenibili si procede sulla via sud del Monte Fasce, sino ad arrivare al cimitero di Quinto. Il ritorno avviene in treno o mediante navetta personale.
Equipaggiamento:
La guida si confronterà con i partecipanti preventivamente alla gita.

Si richiede un abbigliamento standard da escursione a strati funzionali e nello specifico:
- maglietta traspirante (1° strato)
- pile (2° strato)
- piumino leggero (3° strato)
- guscio anti acqua (4° strato)
- borraccia da 1 litro
- scarpe da escursione con suola anti scivolo o scarponcini leggeri
- bastoncini da camminata (suggeriti ma non indispensabili)
- kit medico personale (cerotti, telo termico… ecc… semplice buona abitudine)
La guida racconta:
AMBIENTE APPENNINICO
Questa gita si svolge sul crinale che troneggia le vallate genovesi da un lato all'altro.
L’ambiente appenninico ligure è qualche cosa di assolutamente unico in Italia con una biodiversità vastissima e paesaggi in continuo mutamento. Si passa dalla vegetazione multifusto e i boschi caducifoglie alle coltivazioni a fasce, dalla macchia sempre verde alle conifere varie e mutevoli persino nell’habitus. Quando si abbandona il versante litoraneo, si riscopre il primo entroterra, un ambiente di media montagna, molto severo, un luogo di duro lavoro per i valligiani e di grande avventura per gli appassionati dell’outdoor.
genova
genova
genova
genova
genova
genova