ESCURSIONI E WEEKEND CON GUIDE KAILAS
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Val Cannobina, salita al Monte Giove, un balcone sul Lago Maggiore con il geologo

1 Giorno
Il Monte Giove è un vero e proprio punto panoramico sul Lago Maggiore (1100 metri al di sotto della cima) e sui '4000' delle Alpi, nonché geologicamente molto particolare.
Date in programmazione:
24 Marzo,
13 Aprile,
12 Maggio,
02 Giugno,
29 Settembre,
20 Ottobre
Regione:   Piemonte
Località:   Sant'Agata, frazione del comune di Cannobio (VB)
Ritrovi, luogo e orario:   Orario: 9 Ritrovo: Sant'Agata, frazione del comune di Cannobio, VB (Verbano-Cusio-Ossola). 300 metri prima del centro del piccolo borgo (chiesa) c'è un grande parcheggio sulla sinistra, dove ci troveremo.
Impegno / difficoltà:   Escursionismo
Tempi di percorrenza e dislivello:   900 metri di dislivello positivo/900 metri di dislivello negativo; 4/5 ore con molta calma
Costo:   €  40.00 a persona
Accompagnatore:   Fabrizio Minoletti, Geologo e Guida di Media Montagna (Collegio Guide Alpine del Piemonte)
Informazioni & iscrizioni:   fmalpin88@gmail.com - +39 3336563957
SCOPRI DI PIU'
La quota comprende:   Organizzazione della giornata e guida Kailas
Non comprende:   Viaggio di trasferimento, eventuale ristoro
Numero partecipanti:   Max 12 persone
Programma:
Partiamo dal borgo di Sant'Agata, piccola frazione del comune di Cannobio a circa 450 metri sul livello del mare, e ci addentriamo subito nel bosco, prima di castagni e querce e poi di conifere. Superiamo una terrazza glaciale dove è rimasto un testimone del gelido passato di questa zona: un masso granitico portato dalle valli svizzere migliaia di anni fa. Seguiamo i sentieri e parte della strada carrozzabile (privata) per poi abbandonarla e risalire il versante orientale che porta in cima, a 1298 metri s.l.m. Una escursione semplice che richiede un minimo di allenamento per affrontare il dislivello. La fatica della salita verrà ripagata una volta aperti gli occhi sul panorama mozzafiato dalla croce di vetta.
Equipaggiamento:
Normale da escursionismo:
- scarponcini da trekking a caviglia alta
- calze rinforzate sui talloni
- pantaloni leggeri (magari quelli con possibilità di togliere la parte inferiore)
- maglietta traspirante (più una di ricambio per la discesa, se abituati)
- pile leggero
- eventuale giacchetta antipioggia
- occhiali
- bastoncini (solo per chi ne facesse già uso)
- acqua e pranzo al sacco
- zainetto
La guida racconta:
Il Monte Giove è la montagna 'di casa' per noi di Cannobio. Sta alle spalle del paese come se fosse un protettore che dalla sua cima arrotondata controlla tutto quello che succede nei dintorni. Da circa vent'anni è stata reintrodotta la gara podistica che dal lago sale fino alle croce di vetta; competizione che esisteva già settant'anni fa! Si tratta di una montagna dalle linee morbide che testimoniano il suo passato, avvolto com'era nella morsa di grandi lingue glaciali che scendevano dalle vallate svizzere fino a solleticare la pianura padana, percorrendo tutta la vallata dove ora c'è il Lago Maggiore. Nasconde anche un segreto del suo passato geologico, sconosciuto dalla maggior parte delle persone che abitano queste zone. Situato in posizione di fondovalle, il Monte Giove rappresenta un lembo di crosta terrestre che faceva da cappello ad altri strati sottostanti e che ora li ritroviamo risalendo la Valle Cannobina: un'intera sezione di crosta terrestre è stata piegata verso l'alto di 90 gradi, riportando alla luce rocce che un tempo dimoravano in profondità. La salita permette anche di vedere antichi insediamenti alpigiani, dove oggigiorno non restano che ruderi, terrazzamenti, con il bosco che ha preso il sopravvento da decine di decadi. Una salita che sa regalare panorami unici: dalle vette dei '4000' vicini al Passo del Sempione fino a quelle del Vallese e del Monte Rosa.
monte giove
Il calendario di escursioni e weekend esposto sul sito Kailas è da ritenersi esclusivamente a titolo divulgativo; nessuno dei suddetti programmi è venduto direttamente dal Tour Operator DESERTEXPLORERS / Kailas.
Le escursioni sono organizzate direttamente dalle guide a titolo di liberi professionisti dell'ambiente (Guide AMM, Guide GAE e Guide LAGAP).
Kailas non si assume alcuna responsabilità riguardo le singole attività proposte ma assicura professionalità e competenza in quanto gli accompagnatori sono gli stessi selezionati per i viaggi.
Nei dettagli di ogni proposta trovate il CONTATTO DIRETTO CON LA GUIDA CHE ORGANIZZA l'attività, al quale fare riferimento per INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI.