Viaggi negli Stati Uniti ...
:: HOME - VIAGGI :: ESCURSIONI / WEEKEND :: EVENTI :: PROSSIME PARTENZE :: GUIDE KAILAS
:: INFO & UTILITY
torna indietro

Yellowstone, Yosemite e Death Valley: il sogno outdoor americano


Livello 3
Una proposta di spettacolare bellezza per scoprire i più antichi e celebri parchi nazionali del mondo, come Yellowstone, Grand Teton, Sequoia e Yosemite. Dalle Montagne Rocciose del Wyoming alla Sierra Nevada della California scopriamo una grande varietà di paesaggi ed ambienti naturali. Con escursioni di mezza giornata e qualche meritevole camminata giornaliera entriamo in contatto con gli spazi che maggiormente conducono l’immaginario collettivo all'idea di Wilderness. Ci immergiamo infatti nella natura selvaggia tra bisonti e cervi, con un po’ di fortuna anche orsi, alci e lupi, di fronte a paesaggi e fenomeni naturali unici come i grandi Geyser. Non può mancare una sosta a San Francisco, una delle metropoli più interessanti degli Stati Uniti e culla di molti movimenti sociali e culturali del ‘900. Terminiamo il nostro viaggio attraversando la Valle della Morte e sperimentando sulla nostra pelle uno dei luoghi più inospitali della Terra.
USA - Yellowstone, Yosemite e Death Valley
SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
DATE DI PARTENZA
08 Luglio,
23 Luglio,
07 Agosto
COSTO DEL SERVIZIO
€ 3.500
VOLO
Volo internazionale partire da 1.500 €, volo interno da 350 € secondo disponibilità delle classi aeree.
ISCRIZIONE
€ 50 (pratiche d'ufficio).
PERCHE' CON KAILAS
Si viaggia in piccoli gruppi (di 6 massimo 10 partecipanti), accompagnati una guida Kailas esperta dell’itinerario e appassionata della natura e della geologia di questi luoghi. Dove molti tour passano velocemente, noi ci prendiamo il tempo per entrare maggiormente in contatto con la natura, uscendo spesso dalle aree maggiormente frequentate. Ogni giorno si cammina un po’ e in alcuni casi le escursioni occupano buona parte della giornata. Per il numero delle escursioni, per le distanze percorse in auto tra un parco e l’altro e per la durata complessiva, il viaggio è da ritenersi nel suo insieme abbastanza faticoso, e consigliato a chi ama camminare.

 
  • Con una Guida Kailas esperta dell’ambiente, promuoviamo una cultura scientifica ed ecologica consapevole di quello che si osserva, per non fermarsi ad un'esperienza puramente estetica del paesaggio. Visitiamo a piedi numerosi Parchi Nazionali.
  • Oltre ai luoghi più celebri visitiamo aree meno frequentate, per ridurre il problema del sovraffollamento delle località turistiche.
  • Prestiamo attenzione all’acquisto di prodotti alimentari da produzione biologica.
SCOPRI DI PIU'
TIPOLOGIA: Viaggio itinerante escursionistico
GUIDE: Guida Kailas, naturalista o geologo, esperto dell'itinerario.
GRUPPO: Minimo 6 e massimo 10
PERNOTTAMENTO: Hotel e Lodge in camere doppie con servizi privati.
 
INFORMAZIONI GENERALI:
Clima e territorio: Nella parte settentrionale delle montagne rocciose, dove si trovano i Parchi di Yellowstone e Grand Teton il clima, vista sia la latitudine che l’altitudine (in media 2400 metri negli altopiani, con montagne di oltre 4000 metri nei Teton) è più fresco e temperato, con una piovosità che si distribuisce in maniera omogenea nell’arco dell’anno. D’estate le massime sono mediamente tra i 20°C ed i 25°C con luglio come mese più caldo dell’anno. In montagna durante le escursioni, quando si sale, in caso di maltempo le temperature possono scendere a 8/10°C.
San Francisco ha un clima oceanico, con temperature estive comprese tra 10° e 20°C. Generalmente le giornate sono soleggiate e miti, mentre le sere, per l’arrivo della nebbia dall’oceano, possono essere decisamente fredde.
Nella regione di Yosemite-Sierra Nevada le temperature massime possono superare i 30°C
Nella Death Valley le temperature cambiano drasticamente e, nel periodo tra luglio e agosto, si raggiungono spesso e volentieri i 45°C. Nel corso di questo viaggio si effettuano delle brevi soste per ammirare i luoghi più suggestivi e vivere l’esperienza di un clima decisamente inospitale, non verranno effettuate escursioni.


NB: Si ricorda che per l’ingresso negli Stati Uniti d’America occorre essere in possesso di un passaporto con validità residua di almeno sei mesi e di ESTA in corso di validità.
L'ESTA si ottiene comodamente online, pagando con carta di credito (o prepagata) 14 $, previa compilazione del modulo al seguente link: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/

Ricordiamo che, dal 21 gennaio 2016 chi ha viaggiato in uno di questi paesi: Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo l'1 marzo 2011 si vedrà negata la richiesta di ESTA, e per entrare negli USA dovrà richiedere il rilascio di un regolare visto d'ingresso. La procedura prevede la compilazione di un modulo con numerose informazioni personali ed il sostenimento di un colloquio personale presso le sedi consolari di Milano, Firenze, Napoli o l'Ambasciata di Roma.
Per maggiori dettagli contattarci in ufficio, via mail o telefono.

 
ITINERARIO IN BREVE:
G1 Partenza dall’ Italia e volo con scalo negli Stati Uniti per Bozeman, Montana. Sistemazione in hotel, incontro con la Guida e prima riunione introduttiva. Cena libera.

G2 La valle dello Yellowstone. Ci spostiamo subito verso il primo e più famoso Parco Nazionale al mondo, risalendo con le nostre auto la pittoresca valle del fiume Yellowstone. Con una bella ed agevole escursione saliamo sulla cima del Bunsen Peak, da cui ammiriamo per la prima volta un ampio settore dell’altopiano di Yellowstone. Una prima visione dall’alto è il modo migliore per entrare in contatto con lo scenario dei giorni successivi. Nel pomeriggio visitiamo le Mammoth Hot Springs ...

G3 La Lamar Valley, simbolo della wilderness. Lasciati i bagagli in hotel continuiamo a prendere confidenza con le meraviglie di questo parco andando a cercare alcuni dei rappresentanti della numerosa e variegata fauna selvatica. Una facile escursione ci porta fuori dai principali circuiti turistici per esplorare la Lamar Valley, ...

G4 Il Grand Canyon di Yellowstone. Proseguiamo decisamente verso sud addentrandoci nel settore orientale del parco. Con una bella escursione saliamo al Mount Washburn, dove ci immergiamo completamente nella rigogliosa natura di quest’angolo di Wyoming. Con i suoi 3100 metri è la cima più elevata del parco, anche se dobbiamo ricordarci che il fondovalle del parco si trova già oltre i 2000 metri. Dalla vetta dominiamo uno spettacolare panorama su buona parte di Yellowstone. ...

G5 Scopriamo i Geyser dello Yellowstone National Park. Dedichiamo tutta la giornata ad esplorare con calma alcune delle zone geotermiche più significative e spettacolari che caratterizzano il settore occidentale del parco. Trascorriamo la mattinata nella zona del Norris Geyser Basin, una valle costellata di piccoli geyser, terrazze di travertino, fumarole e pozze colorate. Trascorriamo invece il pomeriggio ammirando le sorgenti calde del Midway Geyser Basin, ...

G6 Il vecchio fedele e un primo sguardo sui Teton. L’ultima giornata nel Parco Nazionale più antico al mondo non poteva che essere dedicata al bacino geotermico più famoso, quello di Old Faithful, che ospita non solo il più famoso e regolare geyser al mondo, chiamato appunto “vecchio fedele”, ma anche una eccezionale raccolta di fenomeni geotermici visitabili con delle facili passeggiate. Organizziamo la mattinata in base agli orari di previsione delle eruzioni. Nel pomeriggio ci dirigiamo verso il Parco Nazionale di Grand Teton, ...

G7 Il Grand Teton National Park. Lasciati i bagagli in albergo ci dirigiamo verso i Teton, che attraggono come un magnete gli appassionati di montagna. Con una bellissima escursione giornaliera entriamo nel cuore dei Teton risalendo il Cascade canyon. Raggiungiamo al mattino il centro visitatori del lago Jenny, dove saliamo sulla barca che in pochi minuti ci porta sul molo occidentale del lago. Già durante la breve traversata assaporiamo quelle sensazioni che provarono i primi esploratori della regione. Da qui saliamo per un facile e panoramico sentiero fino al lago Solitude, ...

G8 San Francisco. Trasferimento in aeroporto a Jackson per il volo che ci porta a San Francisco. In base all’orario di arrivo, tempo libero a disposizione per un primo assaggio della città. Nel corso della giornata, oltre ad attraversare alcuni dei quartieri più caratteristici del centro come Chinatown, il Financial District e Union Square, ...

G9 Verso la Sierra Nevada. Una mattinata libera dedicata a questa splendida città per acquistare qualche souvenir, passeggiare lungo i docks con vista sulla baia o semplicemente godersi la vivacità della metropoli in uno dei caffè di Union Square. Nel pomeriggio riprendiamo il nostro viaggio alla scoperta della natura straordinaria della California. ...

G10 Sequoia National Park. Saliamo verso le montagne per entrare subito nel vivo della giornata: la foresta di sequoia che ospita gli esseri viventi più grandi al mondo. Una facile escursione di mezza giornata ci permette di attraversare il cuore della foresta, uscendo per un po’ dai percorsi più frequentati ed assaporando l’emozione di sostare per qualche minuto di fronte ad alberi alti oltre 80 metri, con circonferenze di base di oltre 30 metri. La meta della nostra escursione è la panoramica cima del Moro Rock, ...

G11 Yosemite National Park. Raggiungiamo un’altra icona del sogno outdoor americano: lo Yosemite National Park. Insieme al Parco di Yellowstone, la straordinarietà di questo ambiente è legata al suo ruolo nello sviluppo del concetto di conservazione della natura, e quindi nella creazione di aree protette. La prima giornata è dedicata alla Little Yosemite Valley. La nostra escursione ci permette di raggiungere la scenografica cascata Vernal. Nel pomeriggio possiamo concentrarci su una delle attività più praticate in questo parco: la contemplazione di una straordinaria galleria di monumenti naturali. ...

G12 La cresta della Sierra Nevada. Il secondo giorno è dedicato ad un’escursione a piedi per ammirare il parco da una prospettiva diversa, il modo migliore per esplorare il cuore della Sierra Nevada. Ci spostiamo con le nostre auto verso est lungo la Tioga Road, la panoramica strada che attraversa tutta la catena di montagne. ...

G13 L’alba al Mono Lake e le forme delle Alabama Hills. Sveglia di buon mattino per cogliere l’atmosfera surreale e suggestiva del Mono Lake con le imponenti strutture rocciose di tufo che emergono dall’acqua. Questo lago possiede un ecosistema insolitamente produttivo e ospita numerose specie di uccelli, sebbene le sue acque siano del tutto inospitali per i pesci a causa dell’alto tenore di arsenico. Ci spostiamo quindi verso le Alabahma Hills, ...

G14 Death Valley, icona della natura inospitale. Proseguiamo il nostro viaggio con l’ultimo straordinario Parco Nazionale: la Valle della Morte. Nonostante il clima torrido non permetta lunghe escursioni, con alcune soste mirate ammiriamo i panorami più suggestivi della valle. Le Mesquito Flat Sand Dunes, bellissime dune di sabbia con paesaggi simili a quelli di un deserto africano, il Devil's Golf Course, immensa distesa di sale immersa nel deserto, il Badwater Basin, il punto più basso degli Stati Uniti (86 metri sotto il livello del mare). Dedichiamo l’ultima sosta al celebre Zabriskie Point, ...

G15 Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia.

G16 Arrivo in Italia.

SCARICA IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
RICHIEDI INFORMAZIONI
Potrebbe interessarti anche...